essere sicuri di sé

Essere Sicuri di Sé: 4 Consigli Pratici e Provati

L’autostima gioca un ruolo importante all’interno delle nostre vite. Questa è in grado di influire non solo sul successo della nostra realtà lavorativa, ma soprattutto sulla nostra persona.

Ora, sul web è pieno zeppo di consigli e passi da seguire per essere sicuri di sé, tutti molto utili. Puoi, per esempio, concentrarti sul pensiero positivo, fissarti degli obiettivi realistici in modo da essere certo di realizzarli, circondarti da persone capaci di fornirti un valido supporto e tanti altri.

Ma… la scienza che cosa dice in merito? Tutti questi suggerimenti sono stati testati e provati attraverso ricerche e studi fondati ad hoc?

Per nostra fortuna gli scienziati hanno realmente parlato e ci hanno fornito un insieme di esperimenti atti a dimostrare che, effettivamente, alcuni comportamenti, gesti e modi di fare possono aumentare la fiducia in se stessi e, quindi, l’autostima.

Qui di seguito ti mostro i quattro passaggi più quotati e scientificamente provati per essere sicuri di sé.

Essere sicuri di sé: i 4 Consigli della Scienza

1. Metti Del Profumo o Della Colonia

Spesso basta davvero poco per donarci una certa sicurezza, anche un semplice tocco di profumo o di colonia, se sei un lui.

Ne è sicura anche la scienza che sostiene quanto l’orgoglio di vederti in un determinato modo e, in questo caso, sentirti attraverso l’olfatto, può aumentare la sicurezza in se stessi.

Per essere più chiari, ti cito uno studio pubblicato sul Journal of Cosmetic Sciences nel febbraio 2009 il quale ha rilevato che gli uomini dotati di colonia hanno subito un incremento notevole della loro autostima, al contrario di chi non ha percepito alcuno stimolo olfattivo.

La ricerca afferma che rapidi cambiamenti nei propri tratti fisici attraverso l’utilizzo di prodotti cosmetici (vedi i profumi) sono in grado di influire sulla percezione di sé. In parole più semplici, in quel preciso momento tu sai di avere addosso un buon odore, questo ti consente di alzare i livelli di sicurezza personale alle stelle.

Concordi?

2. Fai Attività Fisica All’Aperto

esercizio fisico all'aperto e sicurezza in se stessiChe fare attività fisica sia un ottimo trampolino di lancio per il tuo umore è ormai assodato. Puoi notarne gli effetti sin da subito.

Nel momento in cui cominci a camminare, correre, tirare su pesi e a muoverti frenetico, non ti importa più del sudore che cola sulle tue guance né tanto meno dei capelli e della tuta appiccicaticcia.

No, quando ti alleni ti senti bene. Divinamente bene. Soprattutto se, nel frattempo, una deliziosa brezza ti sta solleticando il collo, rendendo i tuoi esercizi ancora più piacevoli.

Te lo dice anche un’interessantissima ricerca, pubblicata nell’ottobre 2005 dall’International Journal of Environmental Health Research, la quale ha scoperto che fare attività fisica in uno spazio aperto può effettivamente avere un influsso positivo sul tuo modo di vederti.

Questo succede per le numerose variabili che entrano in gioco quando ti trovi al di fuori: un ambiente piacevole, il cinguettio degli uccelli a primavera, il bianco della neve in inverno, il verde della natura, il tutto accompagnato dal gradevole sottofondo musicale del tuo lettore mp3 che condisce un’atmosfera quasi magica e surreale.

Ed ecco che sia il tuo fisico che la tua mente sviluppano picchi di benessere fuori dal comune.

Detto questo, la prossima volta che ti senti giù di morale e ti accorgi di non piacerti per nulla, esci di casa e fatti una bella corsa al parco più vicino.

3. Per Sentirsi Più Sicuri di Sé Anche la Posizione Conta

Si dice che il nostro corpo sia in grado di parlare. Attraverso gesti e movimenti, siamo in grado di esprimerci senza dover aprire la bocca e far uscire la voce dalle corde vocali. Si chiama espressione corporea ed è ciò che più di tutto ci caratterizza.

Alla Harvard Business School, la psicologa sociale Amy Cuddy ha sviluppato un esperimento insieme ai suoi inconsapevoli studenti. Durante le ore di lezione, la studiosa ha notato che gli alunni più attivamente coinvolti in classe tendevano ad assumere determinate posizioni corporali aperte, come per esempio, braccia fuori e testa alta. Più dominanti, ecco.

Al contrario, gli alunni più silenziosi si rintanavano in espressioni più chiuse: testa china, mani piegate, gambe incrociate, ecc.

La Cuddy, insieme ai suoi colleghi, si sono così chiesti se una posizione aperta del corpo fosse realmente in grado di modificare il livello di fiducia in se stessi.

Grazie ai suoi studi si è infine scoperto che sì, durante l’assunzione di pose dominanti vi è un aumento del testosterone e una diminuzione del cortisolo (l’ormone dello stress).

Il consiglio? Se stai per avere un colloquio di lavoro o un appuntamento importante, stai attento al linguaggio del tuo corpo e di quello dell’altra persona. Permetti alla tua autostima di salire e dedica qualche minuto a cercare di metterti in posizioni che ti fanno sentire bene con te stesso.

4. Sorridi e Guarda il tuo Vicino negli Occhi

un sorriso per essere sicuri di séUn sorriso vero donato con il cuore può essere molto più attraente di un aspetto fisico intrigante.

Chi lo dice? La Dottoressa Monica Moore della Webster University di St. Luis con una ricerca basata sui flirt amorosi.

In questo caso si sono studiate le migliori tecniche di approccio in luoghi di incontro come bar e centri commerciali.

Lo studio è stato capace di dimostrare che le persone non si avvicinavano verso chi aveva un’attraente aspetto fisico, ma tendevano a sentirsi più a loro agio con chi offriva loro un sorriso sincero e un contatto visivo che esprimeva sicurezza.

Quindi, se sei un uomo cerca di evitare di far colpo sulle donne con un fisico pompato, ma distendi quelle labbra e sorridi. Non farai stare bene solo gli altri ma anche te stesso. Ricorda che sono i segnali non verbali a fare la differenza e questo piccolo ma grande gesto segnala disponibilità e fiducia.

Alcuni di questi consigli per essere sicuri di sé possono apparirti strani e sconvolgenti a prima vista, ma la scienza è stata in grado di fornire una spiegazione logica per ognuno di questi con comprovati esperimenti, studi e ricerche durati mesi e anni.

Fossi in te proverei a dare loro una chance, in fondo puoi solo che sentirti meglio con la tua persona. E non è questo che vuoi?