raggiungere un obiettivo

Raggiungere un Obiettivo: la Regola Numero Uno

Perché Alcuni Obiettivi Falliscono?

Vi siete mai chiesti perché i tipici buoni propositi per il nuovo anno sono spesso destinati ad una lunga, lenta morte, mentre altri vengono raggiunti con la facilità con cui si spunta una lista di cose da fare?

Anche in questo caso, è una questione scientifica.

Vi è una scienza per la definizione degli obiettivi di successo e in questo articolo vedremo come impostare gli obiettivi in modo efficace e quindi come perseguire la loro realizzazione in modo proattivo.

La Regola Numero Uno del Goal Setting

La ricerca scientifica lo ha dimostrato: le persone che stabiliscono degli obiettivi hanno più successo.

Tuttavia, non tutti gli obiettivi sono uguali: fantasticare semplicemente riguardo il vostro obiettivo è demotivante, poiché inganna il cervello facendogli credere di averlo già raggiunto.

Obiettivi che non sono impostati correttamente possono portare ad avere l’effetto opposto.

Qual è il modo corretto per stabilire e raggiungere concretamente i nostri obiettivi? È quello che scoprirete qui di seguito.

Per prima cosa, eliminate dalla vostra mente tutto quello che avete sentito riguardo agli obiettivi. Poi passate a seguire passo passo le istruzioni scientifiche per una scrittura efficace dei vostri obiettivi.

Come Raggiungere un Obiettivo: i 6 Passi della Scienza del Goal Setting

Passo # 1: Qual è la Tua Temperatura Emotiva?

Ora misurate mentalmente e annotate la vostra temperatura emotiva su un foglio di carta. Come esempio potete utilizzare lo schema della Ruota degli Obiettivi nell’immagine qui sotto dove le diverse aree di interesse della vita sono valutabili su una scala da 1 a 5 (1= estremamente insoddisfatto, 5 = estremamente soddisfatto).

  • Affari: come ti senti nei confronti de tuo lavoro, della tua carriera?
  • Amici: come è la tua vita sociale? Gli amici che ti circondano sono una fonte di sostegno?
  • Famiglia: come sono i rapporti con i tuoi famigliari, partner o coniuge?
  • Passioni personali: hai progetti personali, passioni, hobby o attività divertenti che si soddisfano?
  • Spiritualità: puoi interpretare questo aspetto come preferisci. Potrebbe essere la fede religiossa, la salute mentale, viaggi personali o mentalità.
  • Salute: sei felice della tua salute e benessere fisico?

goal-setting

Una volta che avrete compilato la ruota degli obiettivi potrete vedere graficamente la distribuzione della vostra “temperatura emotiva” in ogni zona di interesse.

Suggerimento: tenetevi da parte un certo numero di questi schemi circolari da compilare a distanza di 6 mesi, un anno o periodi più lunghi: potrete verificare se e quanto saranno cambiati i vostri valori o la percezione che avete nei confronti di questi.

Passo # 2: La Tua Eredità

Che cosa ti spinge? Cosa ti dà la forza di alzarti alla mattina?

Prima di definire gli obiettivi, è importante pensare al vostro progetto personale.

Il Passo # 1 consiste nell’osservare dove siamo in questo momento. Nel Passo # 2 si guarda dove si vuole andare.

Prendete un foglio di carta e rispondete a queste tre domande:

  1. Come voglio che sia la mia vita tra 10 anni?
  2. Come voglio essere ricordato?
  3. Che cosa significa il successo per me?

Prendetevi il vostro tempo per rispondere bene a queste domande.

Questa fase pone le basi per la definizione degli obiettivi di successo.

Passo # 3: La Neurologia della Proprietà

Quando conquistiamo la proprietà di qualcosa, un oggetto, un’idea o un obiettivo, siamo più motivati ad impegnarci su di esso.

Questo è chiamato “effetto dotazione” che si verifica quando prendiamo proprietà di qualcosa che diventa “nostro”, integrandolo in tal modo nel nostro senso di identità.

I ricercatori della Cornell University hanno dimostrato l’effetto dotazione con un intelligente esperimento. In primo luogo, i ricercatori hanno dato ai partecipanti delle tazze da caffè e poi chiesto loro di barattarle con del cioccolato.

Quasi nessuno dei partecipanti ha accettato lo scambio.

Successivamente, i ricercatori hanno invertito la prova. Hanno dato agli studenti del cioccolato per poi chiedere loro di scambiarlo per le tazze da caffè.

Anche in questo caso, molto pochi sono stati gli individui propensi al baratto. Questo è l’effetto dotazione in azione nella mente umana.

Si tratta di quello che si possiede già: quando conquistiamo la proprietà di qualcosa, lavoriamo per mantenerla.

Quindi il punto 3 consiste nel possedere la vostra intenzione.

Guardate la ruota degli obiettivi che abbiamo visto prima e impostate il valore dell’intenzione per quella specifica zona che volte “possedere”.

Ricordate, questi non sono ancora obiettivi specifici, sono solo intenzioni.

Servono per aiutarvi a possedere un risultato diverso per voi stessi in ogni singola area.

Ecco alcuni esempi:

  • Affari: aumentare il livello dei miei sforzi sul lavoro in modo da poter raggiungere più clienti
  • Amici: trovare il tempo per frequentare i miei amici con maggiore regolarità
  • Famiglia: riservare più tempo per dedicarmi realmente alla mia famiglia
  • Passioni personali: imparare a suonare la chitarra e trascorrere più tempo a leggere
  • Spiritualità: iniziare a meditare per elevare il mio stato mentale e recuperare forza psichica alla fine di una giornata lavorativa
  • Salute: ottenere un fisico più tonico e aumentare la mia resistenza muscolare

Passo # 4: Esito Positivo del Processo

Questo è da considerare il passo più importante, è il motivo principale per cui spesso gli obiettivi non vengono raggiunti!

La maggior parte delle persone impostano un’intenzione o un risultato ideale e cercano di lavorare per raggiungerlo. Questo va bene, ma siamo solo a metà strada.

È necessario che si scelga un risultato e un processo.

  • Risultato: il risultato ideale, la conclusione desiderata, il miglior lieto fine per il tuo obiettivo.
  • Processo: Le competenze necessarie, il metodo necessario per raggiungere il tuo obiettivo.

Vediamo ora la scienza che sta dietro il passo Risultato + Processo.

Il ricercatore Barry Zimmerman ha condotto un esperimento nel quale ha addestrato i partecipanti nel lancio delle freccette.

Questi partecipanti sono stati divisi in tre gruppi.

Al gruppo 1 è stato chiesto semplicemente di cercare di ottenere il punteggio più alto possibile.

Al gruppo 2 è stato detto come ottimizzare il processo di diventare un buon lanciatore di freccette, portando il braccio indietro, regolando l’angolo del tiro e impostando una presa salda.

Il gruppo 3 ha iniziato subito con il processo di lancio delle freccette e poi, una volta che i membri avevano imparato le competenze di base, sono stati invitati a concentrarsi sul risultato ottenuto.

I partecipanti al primo gruppo, con l’obiettivo di scopo, hanno ottenuto il risultato peggiore.

I partecipanti al secondo e terzo gruppo hanno invece ottenuto i punteggi più alti in assoluto.

Accanto alle intenzioni che avete impostato nella passo 3, scrivete le competenze, i processi o metodi che sono necessari per conseguire tali risultati. Per esempio:

  • Affari: aumentare il livello dei miei sforzi sul lavoro in modo da poter raggiungere più clienti
  • Ingaggia un’agenzia di marketing
  • Amici: trovare il tempo per frequentare i miei amici con maggiore regolarità
  • Organizza una cena di classe con gli amici. Programma una festa nel weekend.
  • Famiglia: riservare più tempo per dedicarmi realmente alla mia famiglia
  • Programma una riunione di famiglia in un giorno di festa ricorrente
  • Passioni personali: imparare a suonare la chitarra e trascorrere più tempo a leggere
  • Iscriviti ad un corso di chitarra e fatti suggerire una lista di libri dei generi che preferisci
  • Spiritualità: iniziare a meditare per elevare il mio stato mentale e recuperare forza psichica alla fine di una giornata lavorativa
  • Usa un’app per smartphone che mi ricorda di meditare prima di andare a dormire
  • Salute: ottenere un fisico più tonico e aumentare la mia resistenza muscolare
  • Iscriviti in palestra o chiedi ad un amico/partner di iniziare a correre insieme

Passo # 5: Da Intenzioni a Obiettivi

È arrivato il momento di trasformare le vostre intenzioni in obiettivi.

Nel 2011, dei ricercatori hanno fatto una enorme analisi di 38 studi sulla definizione degli obiettivi e hanno scoperto che tra intenzioni ed obiettivi ci sono modelli che funzionano e altri che non lo fanno.

Il modello che funziona è identificato dall’acronimo inglese SMART, adattabile in italiano in:

Specifico: L’obiettivo non deve essere generico come “dimagrire”, ma piuttosto “perdere 5 kili”

Misurabile: I vostri obiettivi dovrebbero essere quantificabili, qualcosa che possa essere misurato.

(Achievable) Raggiungibile: Devi sapere esattamente quello che vuoi e il processo che è necessario per arrivare dove vuoi (quello che è stato fatto già nella fase 4).

Realistico: I vostri obiettivi devono allinearsi con la tua eredità (fase 2) ed essere realizzabili.

(Time Based) Basato sul Tempo: occorre stabilire una data o lasso di tempo precisi per il raggiungimento di quel determinato obiettivo

Quindi riprendi lo schema circolare e imposta un obiettivo specifico, misurabile, raggiungibile, realistico e basato sul tempo.

In questo modo vengono incorporati processo e risultato. Per esempio:

  • Affari: aumentare il livello dei miei sforzi sul lavoro in modo da poter raggiungere più clienti
  • Ingaggia un’agenzia di marketing entro ottobre 2015 e raggiungere 5.000 nuovi clienti e 10.000 follower su Twitter
  • Amici: trovare il tempo per frequentare i miei amici con maggiore regolarità
  • Invita tutti i tuoi amici a segnalare su un calendario condiviso la loro disponibilità per trascorrere un weekend insieme
  • Famiglia: riservare più tempo per dedicarmi realmente alla mia famiglia
  • Stabilire una riunione di famiglia con un pranzo da ripetere ogni primo maggio
  • Passioni personali: imparare a suonare la chitarra e trascorrere più tempo a leggere
  • Iscriviti ad un corso di chitarra e fatti suggerire una lista di libri dei generi che preferisci
  • Spiritualità: iniziare a meditare per elevare il mio stato mentale e recuperare forza psichica alla fine di una giornata lavorativa
  • Usa un’app per smartphone che mi ricorda di meditare prima di andare a dormire
  • Salute: ottenere un fisico più tonico e aumentare la mia resistenza muscolare
  • Iscriviti in palestra o chiedi ad un amico/partner di iniziare a correre insieme

errori-obiettivi

Passo # 6: Basta Leggere, Scrivi!

Scrivere i vostri obiettivi e le fasi per raggiungerli sono una parte essenziale del processo di realizzazione degli obiettivi.

Quando scrivete i vostri obiettivi si innesca una parte del cervello che vi aiuta a “possedere la vostra intenzione” (punto 3) e vi mantiene più responsabili.

Non importa se si utilizza esattamente il foglio di lavoro proposto qui, il vostro notebook o la pagina di un quaderno, scrivete i vostri obiettivi!