Seleziona una pagina

Capita a tutti di sentirsi stressati ogni tanto.

La vita di ogni giorno è piuttosto caotica, dinamica, chiassosa. Si corre. Forse troppo.

Cerca di prestarci attenzione, come si svolge la tua quotidianità?

Tutto ciò che fai è alzarti al mattino con l’umore sotto ai piedi, accompagnare di corsa i tuoi figli a scuola, andare al lavoro e tornare a casa stremato. E il ciclo ricomincia inesorabile, provocandoti un forte senso di stress che causa, di conseguenza, sensazioni di oppressione.

Non hai tempo per goderti la vita. O forse è quello che pensi tu?

Ora, sappiamo tutti che non è possibile modificare radicalmente la nostra vita. Di certo non puoi smettere di andare al lavoro, ma puoi fare qualcosa per ridurre lo stress.

Sì, probabilmente non ci pensi ma non è la tua vita il problema. È lo stress. Sì, proprio lui!

Questo lo dice chiaramente una ricerca della University of Rochester School of Medicine che nel 2010 ha reso noto come un alto livello di ansia e preoccupazione possa influire negativamente sulla salute fisica e psicologica.

Grazie a questo esperimento, gli studiosi hanno dimostrato che chi subisce una maggiore dose di stress sul posto di lavoro ha di conseguenza un indice di massa corporea più elevato, rispetto a chi riesce a far fronte al caos della quotidianità.

Anche la Tel Aviv University con uno studio del 2006 ha voluto dire la sua sull’argomento. È riuscita, infatti, a dimostrare che i lavoratori con alti livelli di stress hanno quasi il 2 per cento in più di probabilità di sviluppare il diabete di tipo due.

Che cosa ne pensi? Ancora stressato?

Non preoccuparti, qui di seguito ti suggerisco ben 7 consigli antistress capaci di aiutarti a vivere i tuoi giorni con un po’ più di calma e relax.

I Rimedi Antistress Approvati dalla Scienza

1. Iscriviti a un Corso di Yoga

fare yoga aiuta a gestire lo stressLo Yoga non è soltanto una disciplina in grado di mantenere il corpo in forma e migliorarne la flessibilità, ma è un ottimo antistress e può ridurre le infiammazioni dovute allo stesso.

Come ben sai, l’infiammazione è una risposta automatica del sistema immunitario che può essere utile nel momento in cui il tuo organismo sta combattendo un’infezione.

Ma un elevato livello può comprometterne il funzionamento e provocarti problemi come malattie cardiovascolari, asma e persino depressione.

Ma come può lo yoga dare il suo supporto?

Ce lo dice uno studio del 2010 condotto da ricercatori della Ohio State University il quale ha sottoposto alcuni esperti della disciplina a diversi fattori di stress. Chi fa yoga è riuscito a sopire l’ansia e reagire meglio di chi non pratica.

2. Dormi di Più!

Un sonno adeguato non solo ti permette di sentirti bene fisicamente ma migliora anche il tuo umore. Di conseguenza è un ottimo alleato nella gestione del tuo stato emozionale.

È scientificamente provato dal Clayton Sleep Institute di St. Louis, nel Missouri con una ricerca datata 2010. Questa dice che tra il dormire poco e male e lo stress vi è una stretta correlazione la quale ti porta quindi a un circolo vizioso da cui è difficile uscire.

3. Attività Fisica Come Potente Antistress

Lo dicono in molti, fare movimento contribuisce a ridurre lo stress perché influisce sui livelli di cortisolo. Questo non è altro che un ormone rilasciato dalla ghiandola surrenale nei momenti in cui il tuo corpo si sente stressato, arrabbiato o ansioso.

Se molto alto, il cortisolo può infiammare gli organi interni e danneggiarli.

L’esercizio fisico lo brucia e ciò ti rende più sano e più felice.

Lo prova Debbie Mandel, autrice del libro Turn On Your Inner Light edito dalla Busy Bee Group nel 2003. All’interno delle pagine viene scritto che il movimento stimola anche la ghiandola pituitaria del cervello a rilasciare endorfine, neurotrasmettitori capaci di farti sentire meglio.

Nel libro viene raccomandato di propendere verso esercizi che potenziano le varie zone muscolari (gambe, fianchi, schiena, addome, spalle e braccia) almeno due volte a settimana per un periodo di almeno 2 ore e mezza.

L’attività aerobica è quella che funge maggiormente da antistress, ma puoi anche puntare su semplici passeggiate all’aria aperta se proprio la palestra non fa per te.

4. Ridi Forte e Spesso

Si tratta di un caro e semplice rimedio della nonna. La risata. È probabilmente la migliore medicina del mondo e dal 2001, grazie alla Loma Linda University sappiamo che è una vera e propria realtà.

La ricerca ha scoperto che i partecipanti all’esperimento messi di fronte a un video divertente hanno sperimentato una diminuzione dei livelli di cortisolo e dell’adrenalina e un aumento di endorfine atte a stimolare l’umore e attivare una risposta alla depressione.

Ciò dimostra che ridere non solo aiuta nell’affrontare lo stress o il dolore emotivo, ma porta risultati positivi anche sul fisico.

5. Mi Abbracci?

Coccole, abbracci. Quanta tenerezza!

Eppure non ti sto prendendo in giro. Sapevi che questi piccoli gesti sono fondamentali nella gestione dello stress? No? Ora ti spiego il perché.

Quando sei coinvolto in un legame sociale, come per l’appunto un abbraccio, il tuo cervello rilascia l’ossitocina, un ormone capace di ridurre il livello di ansietà.

Secondo uno studio del 2009 pubblicato sulla rivista Hormones and Behavior, il corpo umano produce naturalmente l’ossitocina durante l’atto sessuale, il parto e l’allattamento al seno, ma questo può anche essere rilasciato nel semplice contatto fisico come un abbraccio amichevole e una carezza al proprio cane.

6. Ritagliati del Tempo Per le Preoccupazioni

scrivere su un diario le preoccupazioniNon pensare a ciò che ti provoca ansia e stress non significa eliminarli. Questo vuol dire che è necessario affrontare i problemi prima o poi e accantonarli mettendoli da parte non ti serve poi a molto.

Secondo uno studio pubblicato nel luglio scorso della Penn State University, è necessario ritagliarsi una fetta del proprio tempo per riflettere sulle preoccupazioni che la vita ti mette di fronte.

Questa ricerca ha dimostrato che prendersi trenta minuti ogni giorno ti consente di controllare meglio il tuo stato d’animo, concentrando le tue ansie in quell’asso di tempo per poi buttarti su altre cose positive nel resto della giornata.

7. Tieni un Diario

Tenere un diario può essere un notevole antistress.

Un esperimento del National Institute of Health ha dimostrato che scrivere quello che provi su un diario ti dona una forte dose di autocontrollo e, di conseguenza, ti aiuta nell’analisi della situazione per affrontarla al meglio.