Seleziona una pagina

Come essere più felice?” Te lo sei mai chiesto?

La felicità è sicuramente una parte molto importante della vita, forse l’unico vero obiettivo della vita?

Questo lo lascio decidere a te, il nostro scopo è quello di portarti al risultato che desideri con metodi scientifici.

Ci sono molti metodi e tecniche in giro di guru autoproclamati, ma quali di queste tecniche sono scientificamente dimostrate?

7 Metodi per Essere Più Felici

Vediamo ora 7 metodi approvati dalla scienza per essere più felice.

1. Sii Grato

La gratitudine è sempre stata uno degli elementi chiave di molte pratiche religiose nelle quali si ringrazia la divinità (o le divinità) per i doni che essa ha fatto all’umanità: cibo, terra, ecc.

Ma a livello scientifico la gratitudine regge, o è una sciocchezza?! E soprattutto: rende più felici?

In uno studio del 2012 pubblicato sul Journal of Happiness studies, è stato chiesto a 219 partecipanti di scrivere 3 lettere di gratitudine in un periodo di tre settimane.

I risultati hanno indicato che lo scrivere queste lettere ha aumentato nei partecipanti la felicità e la soddisfazione riguardante la vita in generale, nonché ridotto eventuali sintomi depressivi.

Pensi che scrivere 3 lettere di gratitudine sia troppo lavoro?

In un altro studio condotto dall’università della California e pubblicato nel 2003, è stato chiesto ai partecipanti di prendere nota di cosa erano grati ogni giorno.

I ricercatori hanno individuato un sostanziale incremento del benessere nei partecipanti.

2. Dormi Più a Lungo

È noto come il sonno aiuti il nostro corpo a recuperare le energie spese durante il giorno e ad auto ripararsi ad esempio da micro traumi muscolari.

dormi più a lungo

Ma oltre a questi effetti, dormire adeguatamente (dalle 6,5 alle 7,5 ore) ci rende meno sensibili alle emozioni negative, ci aiuta a concentrarci e ad essere più produttivi e felici. Il rapporto tra sonno e positività è spiegato nello studio di Po Bronson e Ashley Merryman “Nurture Shock”.

Gli amanti della pennichella pomeridiana non saranno sorpresi di apprendere che Ninad Gujar e i suoi colleghi della Berkeley University hanno verificato, con il loro studio sperimentale, che il gruppo di persone che aveva fatto un sonnellino di 90 minuti dimostra un umore più positivo rispetto al gruppo che non lo ha fatto.

3. Passa Più Tempo con la Famiglia e gli Amici

Il tempo che dedichiamo alla vita sociale è un ingrediente di grande importanza per quanto riguarda l’obiettivo di essere felice, anche per quelle persone che hanno un carattere introverso.

Diversi studi, in particolare quello di Daniel Gilbert, hanno dimostrato che la quantità di tempo trascorso con gli amici e la famiglia fa una grande differenza nella sensazione di felicità generale che sentiamo:

Siamo felici quando abbiamo famiglia, siamo felici quando abbiamo amici e quasi tutte le altre cose che pensiamo ci rendano felici sono in realtà solo modi di ottenere più amici e famiglia”.

4. Passa un po’ di Tempo all’Aria Aperta

Ogni runner che si rispetti è consapevole di quanto una corsa all’aria aperta sia il modo più veloce per migliorare il proprio umore ed essere immediatamente più felice (merito delle endorfine).

Ce lo dice anche il buon senso, la buona abitudine di prendersi il tempo per andare a fare una passeggiata fuori in una bella giornata offre enormi vantaggi, anche quelli che non ti aspetteresti.

Uno studio ha dimostrato che trascorrere 20 minuti all’aperto con il bel tempo non solo potenzia lo stato d’animo positivo predisponendo alla felicità, ma amplifica il pensiero e migliora le performance di memoria.

5. Pianifica una Vacanza, ma Non Farla

No, non si tratta di uno stratagemma psicologico anti crisi economica! Ma devi sapere che, al contrario di fare davvero una vacanza, il solo fatto di progettarne una o semplicemente di fantasticare su una pausa dal lavoro, può migliorare la nostra felicità.

Uno studio pubblicato sulla rivista Applied Research in Quality of Life ha dimostrato che il più alto picco di felicità si verifica nella persona durante la fase di pianificazione di una vacanza.

Se non hai il tempo di prendere una vacanza in questo momento, o nemmeno una serata fuori con gli amici, segnati qualcosa sul calendario, anche se si tratta di una data a lungo termine.

Ogni volta che avrai bisogno di una sferzata di felicità, ricorda a te stesso quell’appunto sul calendario.

6. Pratica la Mindfulness – Ricollega il Cervello alla Felicità

mindfulness

La Mindfulness è la “meditazione scientifica”, spesso pubblicizzata come un’abitudine importante per migliorare la concentrazione, la capacità di attenzione, oltre a contribuire a mantenere la calma.

Ma la scienza ha scoperto quanto la mindfulness sia utile anche per migliorare la nostra felicità.

In uno studio pubblicato nel 2011 e condotto dal Massachussetts General Hospital, sono stati analizzati i risultati della midfulness su 27 partecipanti, due settimane prima e due settimane dopo una sessione di 8 settimane di minfulness.

I partecipanti hanno registrato una riduzione dello stress, e le scansioni cerebrali hanno perfino trovato un incremento della densità della materia grigia nell’ippocampo, la parte del cervello ormai riconosciuta come zona importante per l’apprendimento e la memoria, e legata anche alla consapevolezza, alla compassione e alla capacità di introspezione personale.

Insomma, la mindfulness è utilissima non solo per la felicità, ma anche per un sacco di altre cose.

In un altro studio, un gruppo di ricercatori del Massachusetts General Hospital ha esaminato le scansioni cerebrali di 16 persone prima e dopo aver partecipato a un corso di otto settimane in meditazione di consapevolezza.

Lo studio, pubblicato nel numero di gennaio di Psichiatria Research: Neuroimaging, ha concluso che dopo aver completato il corso, le aree del cervello dei partecipanti adibite alla compassione e alla consapevolezza di sé era accresciuto, mentre le aree relative allo stress si erano ridotte.

7. Fai (più) Esercizio Fisico Costante

Potrebbero essere sufficienti sette minuti al giorno. Forse hai sentito un po’ parlare di recente dello studio riguardante l’allenamento scientifico di 7 minuti menzionato anche sul New York Times.

Quindi, se pensi di non aver mai abbastanza tempo per dedicarti all’esercizio fisico, forse è il caso che ti ricreda. Sette minuti al giorno li puoi sicuramente trovare!

Non è una novità che l’esercizio fisico abbia un effetto profondo sulla nostra felicità e benessere, tanto che è stato ampiamente dimostrato essere una strategia efficace per superare la depressione.

In uno studio citato nel libro di Shawn Achor, The Happiness Advantage, tre gruppi di pazienti trattarono la loro depressione o con i farmaci, o con esercizio fisico, o con una combinazione dei due.

I risultati di questo studio sono sorprendenti. Anche se fin dall’inizio tutti e tre i gruppi hanno manifestato miglioramenti analoghi nei loro livelli di felicità, le valutazioni di follow-up si sono rivelate radicalmente diverse.

I tre gruppi sono stati poi testati dopo sei mesi per valutare la loro percentuale di recidive. Tra coloro che avevano preso il farmaco da solo, il 38 per cento era scivolato di nuovo in depressione.

Quelli del gruppo che aveva assunto i farmaci insieme all’esercizio fisico avevano fatto dei miglioramenti solo leggermente più stabili, con un tasso di recidiva del 31 per cento.

Il risultato più stupefacente, però, è venuto dal gruppo di pazienti che aveva curato la propria depressione con il solo esercizio fisico: il loro tasso di recidiva è stato solo del 9%!